Durata Intervento

3 – 4 Ore

Esposizione al sole dopo

3 Mesi

Totale Medicazioni

2 Sedute

Ritorno al Sociale

7 – 15 Giorni

Permanenza in Clinica

12 – 18 Ore

TRAPIANTO DI CAPELLI : ESTRAZIONE DELLE UNITÀ FOLLICOLARI

La caduta dei capelli per molti uomini, ed ultimamente anche per le donne, risulta essere un impedimento psicologico alla  quotidiana vita sociale. La soluzione a questo tipo di problema viene fortunatamente offerta dalla chirurgia estetica grazie al Trapianto di Capelli.

Chirurgia delle Unità follicolari FUSS
Il Trapianto di capelli mono-bulbare è una delle tecniche più famose al mondo, una tecnica che viene definits con la sigla FUSS (Follicular Unit Stip Surgery – Chirurgia delle Unità Follicolari). All’atto operatorio di un intervento di Trapianto di Capelli, il chirurgo preleva una striscia di cuoio capelluto dalla regione occipitale (dalla nuca), ove l’influenza degli ormoni che provocano la caduta dei capelli è quasi nulla. La striscia di cuoio capelluto prelevata viene trattata e sezionata, stesso in sala operatoria, tramite un lavoro che può essere effettuato solo da esperti e meticolosi professionisti, ed infine viene trapiantata nelle zone da rinfoltire.

ESTRAZIONE DELLE UNITA’ FOLLICOLARI F.U.E.

Questa tecnica chirurgica di Trapianto di Capelli, definita con la sigla F.U.E. (Follicular Unit Extraction), non prevede il prelievo di una striscia cutanea, ma procede a prelevare i singoli follicoli capillari attraverso l’utilizzo di un microbisturi cilindrico Cavo (punch) con un diametro compreso tra 0,9 e 1,2 mm. Dopo il prelievo, le unità follicolari vengono immediatamente trapiantate nella zona da rinfoltire. La zona donatrice è sempre la regione occipitale. I risultati cominciano a vedersi dopo alcune settimane. La crescita dei capelli trapiantati comincia ad essere evidente già dopo 2 settimane dall’intervento.

POST-OPERATORIO

La durata di un intervento di Trapianto di Capelli varia a seconda degli innesti e dell’ampiezza della zona da rinfoltire. Non vi sono medicazioni importanti, ma è opportuno tuttavia trattare la zona con un disinfettante e, se necessario, con una soluzione antibiotica.

Video

Vuoi saperne di più? Contattaci!


Inserisci i caratteri nel campo sottostante
captcha