Durata Intervento

1-4 Ore

Esposizione al sole dopo

3 Mesi

Totale Medicazioni

3-4 Sedute

Massaggi Post Chirurgia

Obbligatori

Ritorno al Sociale

7 giorni

Permanenza in Clinica

12-24 ore

RIMODELLAMENTO DELL’ADDOME

Esibire un ventre piatto ed un addome scolpito è da sempre uno degli obiettivi più ambiti sia tra gli uomini che tra le donne. Un fisico asciutto ed una silhouette armonica sono caratterizzati proprio da un punto vita ben scolpito, da esibire alla fatidica prova costume, ma anche quotidianamente, permettendosi un abito aderente che evidenzi le forme. Ottenere questo risultato non è facile, non basta un’attività fisica costante, la cura dell’alimentazione, il ricorso a massaggi e trattamenti rassodanti, spesso fattori come lo stress, la vita sregolata, alimenti ipercalorici, la mancanza di tempo per la cura di se stessi, ma anche gravidanze, invecchiamento e diete dimagranti con eccessiva perdita di peso, possono vanificare gli sforzi profusi.

Quale può essere la conseguenza? L’impegno e i sacrifici fatti potrebbero non condurre al risultato desiderato lasciando il ventre grinzoso, molle, flaccido o prominente, con una ricaduta negativa non solo sull’aspetto fisico, ma soprattutto sull’umore e sull’autostima.

Quando i tessuti sono poco tonici è inutile pensare alla Liposuzione, otterremmo soltanto lo svuotamento della pancia con l’indesiderabile effetto “grembiule”, dovuto all’eccesso di pelle cadente.

In questi casi è da considerare il ricorso ad una chirurgia specifica per l’addome, infatti l’ addominoplastica è l’unico intervento di chirurgia plastica estetica che, eliminando l’eccesso di pelle, aiuta i pazienti a riconquistare il punto vita desiderato.

PRE-OPERATORIO

Durante il primo incontro per la valutazione di un intervento di chirurgia plastica estetica di Addominoplastica , va eseguita una visita approfondita dell’addome per valutare l’elasticità della pelle, il tono dei muscoli addominali e la quantità di grasso in eccesso. La corretta valutazione di questi elementi può fare la differenza tra un buon intervento ed un “capolavoro”.

INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA PER L’ADDOME

Addominoplastica
L’intervento di chirurgia plastica estetica di Addominoplastica può essere eseguito in anestesia locoregionale per facilitare il recupero post-operatorio. Prima dell’intervento il chirurgo provvede a disegnare sul ventre del paziente le zone da incidere, quelle da complementare con Lipoaspirazione, l’eccesso cutaneo da eliminare, la forma e dimensione dell’ombelico. L’intervento consiste nell’asportazione dell’eccesso di pelle tra l’ombelico e la zona pubica. La cicatrice sarà sempre meno evidente nel corso del primo anno, fino a diventare, nei casi migliori, simile ad una piccola smagliatura. Un buon chirurgo cercherà sempre di incidere nella zona più bassa possibile, così che la cicatrice risulti ben nascosta da indumenti intimi e dai costumi, senza tralasciare ovviamente il trattamento dei muscoli addominali, che vengono rimessi nuovamente in tensione.

Mini Addominoplastica
Una Mini Addominoplastica è la tecnica intermedia tra una Liposuzione ed una Addominoplastica. Si consiglia ai pazienti che presentano moderati accumuli di pelle e grasso al di sotto dell’ombelico, o quando la pelle è poco tonica. La Mini Addominoplastica si associa ad una leggera Lipoaspirazione, così da eliminare al contempo l’eccesso di grasso e l’eccesso di pelle sull’addome. In questo casi la cicatrice residua è molto più corta di quella dell’Addominoplastica e non interessa l’ombelico.

Addominoplastica Endoscopica
L’intervento di Addominoplastica Videoendoscopica viene effettuato per correggere il rilassamento dei muscoli addominali in pazienti che non presentano eccesso di grasso considerevole. L’intervento è eseguito attraverso un’incisione simile a quella di un taglio cesareo, attraverso il quale si raggiungono i muscoli da rimettere in tensione. I vantaggi sono quelli di una cicatrice molto piccola, un post-operatorio più leggero ed un valido ripristino del tono muscolare addominale.

Lipoaspirazione Addome e Fianchi
E’ tra gli interventi maggiormente richiesti nei casi in cui è presente un accumulo di grasso molto localizzato con una pelle ancora tonica. Evitando le incisioni dell’ Addominoplatica tradizionale è possibile aspirare il grasso in eccesso presente sull’addome. I vantaggi della Lipoaspirazione sono nei tempi di convalescenza e di esecuzione, nella possibilità di effettuarla in anestesia locale con blanda sedazione, nell’assenza di cicatrici dopo un normale tempo di riassorbimento in quanto effettuata attraverso piccolissime incisioni.

Liposcultura
La Liposcultura dell’addome è un intervento di chirurgia plastica estetica che può essere effettuato sia in anestesia locale con sedazione che in anestesia peridurale. Viene consigliato a quei pazienti che presentano accumuli di tessuto adiposo nella zona addominale, ma che tuttavia hanno tessuti cutanei tonici o con lassità minime. Delle piccole incisioni, di poco meno di un centimetro, vengono fatte all’altezza del pube e dell’ombelico. Il chirurgo aspira il grasso con l’ausilio di mini cannule. La differenza principale tra la Lipoaspirazione e la Liposcultura è che, mentre con la prima ci si limita ad aspirare il grasso sottocutaneo, con la seconda si interviene ad un livello più superficiale proprio per sfruttare al meglio l’elasticità della pelle. Inoltre, parte del grasso aspirato viene riutilizzato per rimodellare l’addome ed i fianchi, per questo viene anche chiamata Liposcultura Tridimensionale.

Prima/Dopo

Video

Vuoi saperne di più? Contattaci!


Inserisci i caratteri nel campo sottostante
captcha